Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
20 Set 2019   04:12
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 2 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:



n. 3/08 ORIZZONTI
Periodco: ORIZZONTI ieri, oggi, domani Anno Settembre 2008 numero 3
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questo Argomento.


Nome argomento: n. 3/08 ORIZZONTI

Vedi tutti gli articoli per questo argomento.

Gli uomini della Montagna
Gli uomini della Montagna
Continuiamo la narrazione dal numero precedente (Orizzonti del giugno 2008) focaliz-zando l’attenzione su alcuni personaggi tipici o pittoreschi più vivi nel ricordo di molti e di coloro che hanno vissuto e lavorato, per brevi o lunghi periodi, al Terminillo. In una tale ottica si intende ripercorrere in retrospettiva mansioni e personalità, episodi e ritratti di una stirpe di montanari in via di estinzione.
«Giggiferro» un nome una garanzia
«Giggiferro» un nome una garanzia
«Adesso che praticamente sono fuori dalla mischia, sai che ti dico? Per tanti anni sono stato ufficialmente assistente allenatore, ma nella realtà il coach effettivo ero io».  Così afferma Luigi Simeoni, alias «Giggiferro», per 35 anni prima virgulto, poi giocatore, poi tecnico della Sebastiani, che ora si può confessare, tanto si sente fuori ed anche un pizzico sopra le vicende del basket reatino.
L'artrosi
L'artrosi
Ha 95 anni la gentile Signora Maria e sono 30 che tutti gli anni nel mese di luglio si reca a Cotilia per «passare le acque».
Le piace ricordare i tempi passati e nei suoi racconti sempre avvolti da una sottile ma dolce nostalgia, rivivono figure dei tempi andati.
E allora nell’intreccio dei ricordi rivivono come fossero presenti, il suo primo amore, il primo ballo,  gli esami la scuola.
Lettera al Sindaco
Lettera al Sindaco di Rieti dai commercianti di via Roma
«Egr. sig. Sindaco,
coloro che sottoscrivono questa lettera sono commercianti di via Roma che espongono alcune preoccupazioni e formulano due richieste.
Come avrà notato la nostra strada, sulla quale viviamo e lavoriamo ha subito recentemente un notevole degrado fisico ed urbano:
fisico perché la pavimentazione è dissestata in più punti creando quindi situazioni di pericolo non solo ai pedoni; 
Chiare, fresche, dolci acque
Chiare, fresche, dolci acque
La Valle del Velino è considerata una delle più suggestive dell’Appennino per le sue caratteristiche naturali, il clima fresco, ben ventilato e temperato da brezze costanti anche d’estate. Ma soprattutto per l’enorme presenza di sorgenti e acque di superficie, sotterranee, termali, come quelle di Cotilia, Cottorella e Antrodoco
Le Terme di Cotilia si trovano in una frazione di uno dei gioielli della provincia di Rieti, Castel Sant’Angelo. Un grande fascino, tra storia e leggenda, si intreccia attorno a queste terme dalle quali sgorgano, in grande abbondanza, acque che un tempo venivano ritenute sacre. In epoca pre-romana il grande Santuario di Cotilia era infatti meta di pellegrinaggio per i fedeli che si recavano a consultarne l’Oracolo. 
Il mondo dell’uomo
La Comunità di vita «MONDO X»: il mondo dell’uomo
Dagli insegnamenti di Padre Valerio Vittor hanno origine una tenace voglia di vivere e una forte aspirazione a costruire il proprio futuro
Avevamo salutato la comunità di vita «Mondo X» nel secondo numero di «Orizzonti» del giugno 2007, grazie ad una splendida e illuminante conversazione con l’allora responsabile della struttura Padre Valerio Vittor, dei frati minori francescani.
Nel corso dell’anno ci sono stati dei cambiamenti, soprattutto in seguito all’improvvisa e altrettanto drammatica malattia del suddetto che ha privato i ragazzi del centro, nonché tutta la comunità, della sua presenza. 
MONDO FINANZA E …LEGALITA’
MONDO FINANZA E …LEGALITA’
All’ avvocato Augusto Principi, che da quattro anni cura per la nostra rivista una rubrica di carattere «legale-finanziario», abbiamo rivolto alcune domande inerenti i mutui bancari e quelli delle finanziarie.
Ne viene fuori un mondo molto complesso dove non è sempre facile districarsi e dove frequentemente si è vittime. Spesso nel contrarre un finanziamento si nascondono vere e proprie truffe con tassi da «strozzinaggio» ed un susseguirsi di imbrogli a spese del cittadino. Oggi «accendere» un mutuo, magari per l’acquisto di una casa, si corre il rischio di trovare poi amare sorprese. Quindi è bene prendere le necessarie precauzioni prima di apporre una qualsiasi firma.
Rieti: Il trentesimo campionato mondiale di volo a vela
Rieti: Il trentesimo campionato mondiale di volo a vela
Dal 6 al 20 Luglio  si sono svolti presso l’aeroporto Ciuffelli di Rieti i trentesimi  campionati mondiali  di volo a vela che hanno visto la partecipazione di 101 atleti provenienti da 25 nazioni
La città di Rieti è stata scelta sia per l’ottima qualità delle correnti ascensionali, sicuramente le migliori a livello nazionale e nel gotha di quelle internazionali, sia per il grande lavoro profuso dalle amministrazioni Comunale e Provinciale le quali hanno costituito insieme alla Regione Lazio l’associazione Rieti Fai World Gliding 2007-2008.
Tutto esaurito al Guidobaldi
Tutto esaurito al Guidobaldi
Come al solito il patron Sandro Giovannelli ha allestito una competizione di altissimo livello invitando a Rieti il meglio dell’atletica internazionale tra cui 24 atleti medagliati alle ultime olimpiadi di Pechino.
Le prime a scendere in campo sono state le atlete del martello femminile tra le quali si è imposta con la misura di 74,71 m la cubana Yipsi Moreno medaglia d’argento a Pechino. Dopo le due semifinali dei 100m dominate da Asafa Powell con il tempo di 9,77, è stata la volta dei 400m a ostacoli maschili vinti dal sudafricano Van Zyl e dei 400 m che hanno visto imporsi Gary Kikaya. 
Estate tempo di transumanza
Estate tempo di transumanza
Abbiamo ricevuto e pubblichiamo la testimonianza del Signor Nello Chierichetti di Micigliano sulle antiche usanze di pastorizia degli anni 1940-50
Nel 1943, essendo appena divenuto dipendente dell’azienda Pinzari di Roma, iniziai a praticare il mestiere di pastore. Tutte le Nestati sul finire del mese di maggio, partivamo a piedi da Roma con il gregge con destinazione Monte Terminillo. All’epoca non eravamo attrezzati come i pastori di oggi, quindi dormivamo sul prato accanto al gregge. Per non accusare il freddo della notte eravamo soliti sdraiare sotto di noi tre pelli di pecora e sopra un paio di coperte.