Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
20 Set 2019   04:16
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 2 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:



n. 2/10 ORIZZONTI
Periodco: ORIZZONTI ieri, oggi, domani Anno Giugno 2010 numero 2
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questo Argomento.


Nome argomento: n. 2/10 ORIZZONTI

Vedi tutti gli articoli per questo argomento.

H2O=Acqua
H2O=Acqua
Giù le mani dall’acqua. L’acqua è indispensabile per la vita. Un bene comune, un diritto umano universale che appartiene a tutti. Nessuno può appropriarsene, né farci profitti.
È risaputo che in tutti gli esseri viventi l’acqua è il mezzo di trasporto degli alimenti e delle sostanze di rifiuto. 
Lisciano in cantina
«Lisciano in cantina»
Come da tradizione, il 21 maggio Lisciano festeggia la Madonna del Soccorso e in quei giorni ai festeggiamenti religiosi si associano quelli civili. Negli ultimi anni però l’anima dei festeggiamenti si era un po’ smorzata. Lisciano è un piccolo paese e le forze non sono molte, ma quest anno si è dimostrato che unendole si può dar vita a qualcosa di importante.
L’idea delle cantine è nata così, quasi per caso, pensando di poter sfruttare le caratteristiche di un paesino che ben si presta a manifestazioni di questo genere, grazie alle sue graziose vie e ad alcuni scorci molto pittoreschi.
Santa Barbara
Rieti: località Chiesa Nuova
Santa Barbara in agro Santuario SS.mo Crocifisso
Tutto inizia con una scena panoramica. Qualcosa o qualcuno corre all’orizzonte sollevando una lunga scia di polvere. Pian piano la focale cambia e l’immagine si fa più definita.
Il fracasso del motore è quello di un «Galletto» della Guzzi alla cui guida c’è una sacerdote dalla tonaca impolverata. 
L’unità d’Italia
L’unità d’Italia
Centocinquanta più uno
Era la sera del 23 settembre 1860, quando i primi soldati piemontesi (solo dal marzo successivo si sarebbe potuto chiamarli soldati italiani) entrarono da porta Cinthia accolti da una popolazione, o dalla maggior parte di essa, con grandi manifestazioni di giubilo. 
21 dicembre 2012: cosa succederà?
21 dicembre 2012: cosa succederà?
Come riportato nel numero precedente di Orizzonti, dicevamo della profezia dei Maya sul 21 dicembre 2012, data in cui termina il Lungo Computo, un sistema per calcolare le date, oltre ad essere anche una rappresentazione di credenze riguardanti il passato, soprattutto quella secondo la quale il Tempo operava in Grandi Cicli, durante i quali avevano luogo creazioni e distruzioni del mondo. E siccome il calendario finisce con la data del 21 dicembre 2012, cioè il termine di un Ciclo, il passa parola ha decretato che questa data fosse quella della fine del mondo.
Grida, schiamazzi, sussurri
Grida, schiamazzi, sussurri
Quante volte  abbiamo sentito grida, schiamazzi dei nostri ragazzi, tante volte abbiamo biasimato i loro comportamenti al limite delle regole e questo mi riporta ad un tempo ormai lontano quando il mio sport preferito era scandalizzare gli adulti, ripenso ad allora con un sospiro di rimpianto, quanta poesia  in quello che facevo, quante illusioni di cambiare il mondo!!!

SolidaRieti
Riparte “SolidaRieti” Meeting del Volontariato e della solidarietà
SolidaRieti - Meeting del volontariato e della solidarietà – è arrivato nel 2010 alla sua settima edizione con una nuova veste. La manifestazione, organizzata dai Centri di servizio per il volontariato Cesv e Spes, quest’anno si presenterà infatti al territorio con una serie di incontri articolati lungo tutto l’arco dell’anno. 
La leggenda del Sacro Graal
La leggenda del Sacro Graal
La leggenda del Sacro Graal è da un migliaio di anni un affascinante rompicapo, un enigma che porta con sé altri enigmi: re Artù, la Tavola Rotonda, Parsifal e, più di ogni altra cosa, il Santo Graal.
Lello Micheli (musicista)
Artisti di casa nostra
Un pomeriggio con Lello Micheli (musicista)
Rieti ,13 giugno 1937. In occasione dei festeggiamenti di S. Antonio, viene allestita in piazza la tradizionale fiera. Suonando l’armonica a bocca, un ragazzino di circa sette anni si fa largo tra la folla e le bancarelle per far ritorno a Villa Reatina. All’altezza di via Garibaldi, una guardia, colpita dalla sua bravura, lo avvicina, lo accompagna in questura e facendolo salire su un tavolo lo invita a suonare per i suoi colleghi. È con questo ricordo d’infanzia, con questo primo passo di un lungo percorso artistico che lo vede tra i protagonisti della scena musicale reatina, che ha inizio il racconto di Lello Micheli.
Giro d’Italia 2010
Giro d’Italia: al Terminillo si impone il danese Chris Anker Sorensen
Dopo sette anni di attesa, la Carovana Rosa è tornata a scalare i tornanti della montagna reatina nell’ottava tappa del Giro d’Italia 2010.