Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
26 Lug 2017   12:30
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 4 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:


Questa è la Categoria: Territorio
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questa Categoria.


Territorio

Fontanili di montagna
Beni Civici di Vazia e i fontanili di montagna
Sono praticamente terminati i lavori di restauro dei fontanili di montagna ricadenti nel territorio di competenza della Amministrazione dei Beni Civici di Vazia.
Si tratta di due fontanili: fonte AcquAvalli e fonte Iancino.
Queste le colonnette che segnavano.....
Queste le colonnette che segnavano il confine nel nostro territorio
Lungo il confine che divideva lo Stato pontificio dal Regno delle Due Sicilie furono apposte nel 1847 delle colonnette di pietra; verso il Regno portano incisi il numero d’ordine e il giglio borbonico, verso lo Stato le chiavi papali e la data. Purtroppo molte colonnine sono state distrutte o rimosse dalla loro collocazione originaria; quelle che rimangono costituiscono una importante testimonianza storica che va difesa dai vandali e dall’indifferenza.
La Banda di Lisciano festeggia Santa Cecilia
La Banda di Lisciano festeggia Santa Cecilia
Un’altra stagione musicale è volta al termine per la Banda «G. Verdi» di Lisciano. L’anno si chiude infatti il 22 novembre in occasione di Santa Cecilia, patrona della musica e dei musicisti. Un anno positivo in cui il complesso bandistico è stato molto impegnato, in estate ma anche recentemente, il 4 ottobre ad esempio ha preso parte alla festa di San Francesco d’Assisi a Greccio, diffondendo le sue note tra i boschi sovrastanti il Santuario nella suggestiva processione in onore del santo; il 4 novembre ha poi prestato servizio presso la Caserma dell’Esercito italiano «A. Verdirosi» in occasione della Festa delle Forze Armate.
L’antica «via monte Terminillo»
Lisciano - Pian de’ Valli
L’antica «via monte Terminillo»
La vecchia «mulattiera» che da Lisciano sale sino al Terminillo è diventata ormai «preda» di macchine-fuoristrada, di moto e spesso anche di mezzi comuni.
Stiamo parlando di «via monte Terminillo» che partendo da Lisciano si inerpica, tra boschi e rocce, sino a Pian de’ Valli.

Lisciano in cantina
Lisciano in cantina
Un maggio un pò insolito e temperature che sembrano riportarci a pochi mesi fa sono stati tra i  protagonisti della quarta edizione di «Lisciano in cantina», evento organizzato in concomitanza con i festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso e divenuto ormai un appuntamento fisso nel calendario delle feste paesane della provincia. I membri del comitato ed i ragazzi del paese si sono messi all’opera nei giorni precedenti la manifestazione, per preparare gli stand, ripulire le cantine e curare infine i minimi dettagli per organizzare al meglio questo evento. 
Complesso bandistico» di Lisciano
La nuova stagione musicale per il «Complesso bandistico» di Lisciano
L’estate che quest’anno ha tardato ad arrivare, sembra essere molto promettente per l’attività musicale della Banda «G. Verdi» di Lisciano. Molti infatti, sono i paesi in cui essa presterà servizio, allietando i presenti durante le feste paesane ed accompagnando le solenni processioni. 
Grande festa a Micigliano
È arrivato il gas metano a Micigliano
Grande festa a Micigliano, il paese più montano e montanaro del comprensorio terminillese.
L’occasione per i suoi abitanti non poteva essere più lieta e cronometricamente in linea con il momentaneo cambiamento del clima autunnale passato decisamente al freddo. Infatti domenica 28 ottobre 2012 è stato inaugurato, con l’entrata in esercizio, l’impianto di metanizzazione la cui rete di distribuzione collega anche Posta e Amatrice.
Lisciano e la sua Banda musicale
Lisciano e  la sua Banda musicale
Una Santa Cecilia all’insegna del buon vino
Il 22 Novembre di ogni anno per    tutti i musicisti ed i musicanti ricorre un’importante celebrazione: la Festa di Santa Cecilia. Ed anche quest’anno la Banda Musicale di Lisciano non ha potuto esimersi  dai festeggiamenti e si è adoperata per onorare al meglio la sua patrona. I festeggiamenti sono iniziati sabato 24 quando la banda si è riunita davanti la chiesa della Madonna del Soccorso per partecipare alla funzione liturgica, al termine della quale ha poi reso onore ai caduti delle due guerre intonando le note del «Piave» e dell’«Inno nazionale di Mameli».
Chiesa di S. Maria del Soccorso di Lisciano
Bella ma (quasi) ignorata la Chiesa di S. Maria del Soccorso di Lisciano  
Lisciano raggruppa le sue case attorno alla chiesa di Santa Maria del Soccorso che, con    la piazzetta che le si apre davanti, costituisce l’autentico cuore del paese.
La parrocchia venne istituita dal vescovo di Cittaducale Pietro Paolo Quintavalle; lo dichiara egli stesso nella relazione ad limina, esibita il 20 maggio1616 e conservata nell’Archivio Segreto Vaticano; nella relazione precedente, del 1612, non fa nessuno accenno a Lisciano. 
Una interessante pubblicazione
Una interessante pubblicazione curata da Giuliano Rossi
Sfogliarlo è un piacere. Lo sguardo cade sulle numerosissime immagini fotografi che, molte recenti, ma anche antiche e bellissime come le radici contorte di certi alberi secolari. Le opere di Franco Bellardi, con pochi tratti e improvvisi squilli di colore, spuntano qua e là dalle pagine, dipanando intricate trame di memoria.