Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
29 Apr 2017   15:20
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 1 visitatore e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Primi fiocchi di neve sul monte Terminillo
Inviato da : admin Martedì, 04 Marzo 2008 - 16:22
Primi fiocchi di neve sul monte Terminillo
Finalmente una buona notizia per gli operatori economici del Monte Terminillo, nella prima metà di dicembre ha fatto la comparsa la prima neve della stagione accolta con moderata soddisfazione da parte degli albergatori e dei commercianti e, se le condizioni metereologiche si manterranno propizie, è ipotizzabile a breve la riapertura degli impianti di risalita e l’agibilità delle piste da fondo.



Ciò permetterebbe agli operatori di dimenticare il magro bilancio della scorsa stagione la quale è stata caratterizzata dal record negativo sia di afflusso turistico che di giorni di apertura degli impianti; lo stato di disagio in cui ristagna l’economia della montagna reatina, ha riaperto il dibattito anche tra gli amministratori  locali su quale debba essere il futuro del Terminillo, in primo luogo la Regione Lazio ha messo a disposizione 1,28 milioni di Euro per finanziare un progetto presentato dall’assessorato alle grandi opere del comune di Rieti che prevede il completamento dei lavori di realizzazione e di riqualificazione di infrastrutture nel centro abitato di Pian de’ Valli, inoltre, è allo studio la costituzione  di un consorzio per il Terminillo tra Provincia di Rieti e i comuni di Rieti, Cittaducale e Leonessa, per garantire la gestione e pianificare lo sviluppo della montagna reatina decidendo se puntare sul recupero ed il poten-ziamento degli impianti di risalita, magari anche sul versante della Vallonina, oppure sulla creazione di una  riserva naturale, entrambe le soluzioni garantirebbero dal punto di vista economico il rilancio del Terminillo dopo anni di immobilismo e di abbandono, speriamo che questa sia la volta buona per vedere finalmente affrontate e risolte le gravi carenze che affliggono la nostra montagna.
a.d.a
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato