Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
25 Giu 2017   20:56
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 1 visitatore e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Cupaello
Inviato da : admin Sabato, 28 Giugno 2008 - 10:15
Cupaello: un balcone affacciato sulla Valle Reatina
Un antico paese sito nel comprensorio tra Vazia e Lugnano
Il paesino sorge a mezza costa e fa bella mostra di sé sul colle ricoperto di ulivi. Comprende due ville, Cupaello Alto e Cupaello Basso, che costituiscono quasi un solo paese non essendo vi tra esse che un breve intervallo. La zona è ricca di frutti, boschi, campi coltivati a viti e cereali. Cupaello sembra sia stato la prima borgata che dette poi vita a Lugnano. 

Tra i superstiti e i perseguitati che nell’anno 300 a.C., dopo la distruzione di Vatia da parte dei Romani, si ritirarono sui monti, riunendosi in gruppi in varie località, uno sparuto numero di persone si stabili lungo la «Via Mae-stra», che collegava Cupaello a Lu-gnano. Dal primo agglomerato di case, che si formò nella parte alta del colle, successi vamente nel tardo Medioevo il paese cominciò ad estendersi. Negli ultimi decenni si è sviluppato soprattutto nel colle a mezza costa, che ha una visuale incantevole sulla valle reatina e sui verdi monti circostanti.
Oggi Cupaello rappresenta un meraviglioso balcone, dal quale si può godere un panorama suggestivo e favoloso. Una strada lo collega a Madonna Del Passo e vi si può arrivare anche tramite i mezzi di trasporto urbano. Una maggiore attenzione da parte degli Amministratori potrebbe valorizzare e sviluppare tale centro, soprattutto con una zona residenziale, che consentirebbe di godere del clima salubre e di una visione panoramica fantastica.
E. R
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato

Cupaello | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.