Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
25 Giu 2017   03:50
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 1 visitatore e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Sagra dei «pizzicotti»
Inviato da : admin Lunedì, 24 Novembre 2008 - 11:21
Lisciano: 9a sagra dei «pizzicotti»
Sabato 12 Luglio, c’è: stato quello che ormai è diventato l’appuntamento più importante dell’estatedel nostro territorio. A Lisciano si è svolta, la «9a Sagra dei Pizzicotti alla Liscianara».
Manifestazione nata dalla voglia di riscoprire un antico piatto della tradizione ed è diventata ormai un appuntamento da non perdere per tutti coloro che amano le serate in piazza.
E così, dopo una settimana di duro lavoro per tutti donne uomini e bambini, sabato alle 19.00 si sono aperte le «danze» e la macchina della sagra, guidata dall’instancabile presidente Mario Rossi, ha cominciato a marciare.


Le donne, vicino ai «callari» per dar vita al piatto Re del menu e nonostante il caldo del sole e del fuoco dei fornelli, non hanno smesso un attimo di pizzicare e di lavorare come tante formichine. Ruolo non meno importante hanno avuto gli uomini che sfidando anche loro il caldo del fuoco hanno provveduto a preparare le salsicce, degno contorno della gustosa pasta.
Anche i ragazzi e i bambini hanno contribuito alla riuscita della Sagra e pulendo e rassettando i tavoli, hanno fatto in modo che ognuno potesse assaporare al meglio il tanto agognato piatto di pizzicotti.
Il risultato della serata è stato gratificante per l’organizzazione e divertente e gustosa per tutti coloro che vi hanno partecipato, grazie anche alla musica di Tonino Serva che ha rallegrato tutta la serata. Dunque, complice anche una serata particolarmente mite, la sagra ha fatto registrare il solito pienone e i più temerari hanno affrontato anche un’ora e mezza di fila pur di assaggiare i famosi pizzicotti alla Liscianara, cucinati rigorosamente con pasta del pane e pomodoro.
Ma la vera forza di questa sagra si trova proprio nelle persone dell’organizzazione, perché tutti vedono questa serata, come una festa, che ti dà la possibilità di incontrare quei paesani che durante l’anno si incrociano ma con i quali non si ha mai il tempo di fermarsi a chiacchierare, di vedere come le persone cambiano nell’arco di un anno, i nuovi bambini, i nuovi acciacchi e ricordare purtroppo chi non è più con noi a pizzicare ma ci guarda da lassù.
La tradizione dei pizzicotti si tramanda da madre in figlia a Liscano ma è bello coinvolgere anche altre amiche in questa avventura e le nuove entrate di quest’anno, si sono già prenotate per la prossima sagra e siamo sicuri che a loro volta coinvolgeranno altre persone che vorranno trascorrere una bella serata in compagnia, tanto faticosa quanto gratificante e divertente.Speriamo dunque che questa bella tradizione continui e riscuota nel tempo lo stesso, se non maggiore, successo di queste edizioni passate.
Francesca Gentile
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
· per saperne di più su n. 3/08 ORIZZONTI
· News da admin

Articolo più letto su n. 3/08 ORIZZONTI:
Oggetti creati dall’uomo

Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato