Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
27 Giu 2017   10:38
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 3 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Lisciano: un paese piccolo dal cuore grande
Inviato da : admin Giovedì, 15 Ottobre 2009 - 16:19
Lisciano: un paese piccolo dal cuore grande
Quest’anno i festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso non si sono conclusi con i soliti fuochi d’artificio. Il Comitato ha infatti deciso di devolvere buona parte del ricavato in beneficenza alle popolazioni abruzzesi colpite dal sisma dell’Aprile scorso. L’idea è stata ben accolta e le famiglie hanno contribuito in modo generoso. Dopo aver preso contatti direttamente con il Sindaco di Fossa, uno dei tanti paesi dell’aquilano gravemente segnati dalla catastrofe, Domenica 5 Luglio una rappresentanza di Lisciano si è recata personalmente sul posto con in mano un offerta di duemila euro.


L’accoglienza è stata ottima. È stata celebrata una messa a cui ha partecipato anche il nostro parroco, una processione ed è stato poi possibile visitare il paese. L’esperienza è stata toccante: non è difficile immaginare le condizioni di sofferenza e disagio in cui si trovano queste popolazioni  e vedere con i propri occhi ci ha reso davvero soddisfatti del nostro gesto. Queste le parole del Sindaco: «Pregiatissimi Signori, abbiamo ricevuto i Vostri graditi rappresentanti, che ci hanno consegnato il risultato della Vostra generosa solidarietà. Hanno parlato di un “piccolo aiuto” ma duemila euro per noi non sono affatto un piccolo aiuto: dietro quel piccolo aiuto infatti ci sono persone dall’animo nobile, generose, attente ai bisogni di chi si trova in difficoltà; Vi prego di credermi, il Vostro gesto mi commuove profondamente e dal profondo del cuore vi dico grazie a nome mio e dei miei concittadini. Il sisma del 6 aprile, se da un lato ha colpito duramente la nostra comunità con morti e distruzione, dall’altro ci ha dato l’opportunità di conoscere persone fuori dal comune, come i tanti volontari che ci stanno aiutando sul campo e tutte quelle persone come Voi che ci hanno fatto sentire il loro affetto e la loro vicinanza».
Non servono ulteriori parole per far capire che chiunque abbia dato il proprio contributo ha compiuto un grande gesto d’amore.
Valentina Angelucci
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato