Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
29 Apr 2017   05:29
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 1 visitatore e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Mostra Statica Motocicli d’Epoca
Inviato da : admin Mercoledì, 15 Settembre 2010 - 15:29
6a edizione “Mostra Statica Motocicli d’Epoca”
Sabato 22 e Domenica 23 Maggio si è svolta a Rieti la 6a edizione della Mostra Motocicli d’Epoca, organizzata dall’Associazione Hobby Moto d’Epoca capitanata da Fiorello Formichetti.


L’evento ha avuto il patrocinio della Provincia di Rieti, del Comune di Rieti, del CONI e della Federazione Motociclistica Italiana. L’afflusso degli appassionati presso i locali del Palazzo Vescovile che ospitavano la mostra, è stato nettamente superiore a quello delle passate edizioni; segno questo di una continua crescita del motociclismo nella provincia di Rieti.
I moltissimi appassionati presenti nelle 2 giornate, hanno potuto osservare più di 140 modelli esposti, delle marche più prestigiose, italiane ed estere, costruiti dal 1914 al 1979. La mostra, ben curata nei particolari, ha dato la possibilità di saperne di più a persone meno esperte seppur appassionate, grazie alla presenza di personale preparato che ha risposto alle domande dei più curiosi. Tra le persone più informate, non potevano certo mancare  i collezionisti ed i restauratori della provincia di Rieti, sempre più numerosi, che ad ogni edizione aggiungono un proprio «pezzo» da far osservare, da esporre con orgoglio. È proprio grazie a questi veri appassionati che oggi possiamo capire cosa fosse il motociclismo nei primi anni del secolo scorso; ci è bastato osservare la Raleigh Cyclotracteur 108 cc del 1919 per renderci conto della strada che è stata percorsa dalle industrie motociclistiche che durante le grandi guerre dovettero affrontare importanti riconversioni alla costruzione di materiale balistico.
Abbiamo avuto l’opportunità di conoscere persone che  non cavalcano più una moto a causa dell’età ormai avanzata che hanno però ricordato, nei minimi dettagli, i pregi e difetti delle motociclette che negli anni ’20 e ’30 erano maggiormente utilizzate per gli spostamenti quotidiani di intere famiglie, quando le automobili erano un privilegio di pochi. Gente che ricorda benissimo caratteristiche tecniche, consumi e prestazioni di quelle moto che oggi chiamiamo «bellissimi esemplari», anche perché una volta il motociclista era  l’unico meccanico del proprio «mezzo».
Il grande lavoro degli organizzatori è stato largamente ripagato dai complimenti delle Autorità politiche e sportive presenti alle premiazioni e di tutti i visitatori, molti dei quali hanno aspettato la chiusura dei cancelli solo per ascoltare il suono dei motori delle moto che lasciavano i locali del palazzo Vescovile.
La Mostra Statica Motocicli d’Epoca ci dà appuntamento al prossimo anno con la 7a Edizione, per  farci rivivere le emozioni che proviamo ormai da ben 6 anni.
Salvatore D’Ascenzo
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
· per saperne di più su n. 2/10 ORIZZONTI
· News da admin

Articolo più letto su n. 2/10 ORIZZONTI:
Lello Micheli (musicista)

Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato