Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
17 Ott 2017   03:54
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 2 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Insieme per gioco ...
Inviato da : admin Venerdì, 26 Novembre 2010 - 19:30
Insieme per gioco ... e poi ci hanno preso gusto
«Il nostro progetto denominato “Insieme Per Gioco anno 2010”,  nasce con la chiara intenzione di promuovere la musica in contesti particolari, dove proprio il linguaggio musicale può essere da tramite con vissuti difficili. 

Si è ritenuto che tale esperienza possa determinare effetti positivi all’ambiente ed al contesto relazionale della Città. L’idea che ha animato l’iniziativa è che essa possa essere aperta a tutti e vissuta come un momento di distrazione che distenda e diverta, aprendo così lo spazio provinciale a momenti di socializzazione. La musica da questo punto di vista va ben oltre le parole costituendo un importante canale di comunicazione».
Questo l’incipit del comunicato stampa inviato agli inizi di Luglio alle associazioni, agli enti ed alla cittadinanza dall’associazione Musikolo-giamo per invitare tutti a sostenere il progetto «Insieme per gioco».
L’iniziativa prevedeva in particolare l’organizzazione di un triangolare di calciotto che avrebbe visto sfidarsi per solidarietà la Provincia di Rieti, il Comune di Rieti e i rappresentanti del Terzo Settore in un campo di calcio.
Lo scopo: raccogliere fondi da utilizzare per la programmazione di una serie di concerti di musica popolare da realizzare all’interno della struttura di Villa Serena che attualmente ospita gli anziani dell’ex Istituto Manni.
Convinta sostenitrice dell’effetto terapeutico della musica – già sperimentato con le diverse edizioni di «Musica in Ospedale» – e della sua naturale propensione a favorire la socializzazione in ogni tipo di ambiente, sempre attenta a rilevare situazioni di disagio sul territorio, l’associazione «Musikologiamo» ha voluto questa volta rivolgersi agli anziani e portare tra le pareti della Casa Famiglia un soffio di leggerezza ed allegria.
Il mini torneo si è disputato lo scorso 22 Luglio e, con i fondi raccolti, è stato possibile mettere in scaletta ben tre concerti nella location di Villa Serena (due già tenuti e l’ultimo in programma per il 26/09/2010).
Ma ancora una volta la predi-sposizione al prossimo, tipica di chi opera nel sociale, ha avuto la meglio. E’ infatti bastato che i giocatori della squadra del terzo settore, scesi in campo con la divisa nuova di zecca, si guardassero un istante in faccia perché tutti all’unisono pensassero: «sarebbe un peccato se finisse qui».
Il passo successivo è stato pertanto scontato. Nata con l’intento di unire volontari di diverse associazioni per sostenere un progetto specifico, la squadra del terzo settore si sta ora riunendo per stabilire quale forma giuridica acquisire per divenire una realtà stabile sul territorio provinciale.
L’obiettivo è rimasto invariato: organizzare partite e competizioni sportive con lo scopo di sostenere iniziative di solidarietà a favore di fasce svantaggiate.
L’invito ad aderire è ovviamente rivolto a tutti ed il divertimento assicurato.
Per informazioni info@antonio-sacco.com - www.musikologiamo.it.
F. C.
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
· per saperne di più su n. 3/10 ORIZZONTI
· News da admin

Articolo più letto su n. 3/10 ORIZZONTI:
Chiesa di S. Vito

Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato