Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
17 Ott 2017   20:36
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 2 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Maestro Bellardi
Inviato da : admin Venerdì, 04 Novembre 2011 - 16:42
Il Maestro Bellardi nella Storia dell’Arte
Il giorno 11/12/2010, in Via San Francesco n° 26 a Rieti, internamente ai locali della Fondazione Varrone, «La Schola» del Maestro Franco Bellardi ha inaugurato la Mostra di pittura dal titolo «Nel naturale colore di Rieti».


Nell’ambito della stessa, si è svolta la conferenza del noto critico d’arte, giornalista, scrittore e sceneggiatore Aldo Colonna.
La conferenza, sul tema: «Storia e malessere sociale nelle arti plastiche e visive: Rivera e Siquei-ros, Haring, Banski, Basquiat, dai murales al graffitismo sino al disagio esistenziale di Mapplethorpe», ha visto una notevole partecipazione di pubblico che ha potuto, successivamente al dibattito stimolato dal Colonna, ammirare le pregevoli opere del pittore emiliano (reatino d’adozione) Bellardi e degli Artisti appartenenti alla sua Scuola, tutte degne di una Mensione d’Onore.
Punto saliente della conferenza è stato, a nostro avviso, il momento in cui Aldo Colonna, affermando che la bravura di un Artista in Pittura è rilevabile dalla peculiarità del suo tratto, ha dichiarato apertamente difronte al pubblico: «...come stavo dicendoti prima, Franco, tu hai un Bel tratto...».
A ragione, quindi oggi si può dire che, finalmente, il Nostro Maestro Franco Bellardi è stato collocato a pieno titolo nella Storia dell’Arte e con lui, indirettamente, tutta «la corrente» degli Allievi appartenenti alla sua «Schola».
A noi Reatini di tutte le generazioni, ma soprattutto alle più giovani, spetta ora l’Onore e l’Onere di ricordare tutto questo nel futuro.
Intanto, per il momento, crediamo ci corra l’obbligo, almeno come concittadini del Bellardi, di sollecitare, la Nostra amministrazione Comunale al fine di proporre un allestimento permanente, presso i locali della Pinacoteca Comunale, di una Sala dedicata alle Opere dipinte dal Maestro Franco.  
Cogliamo, infine, l’occasione per esternare al Bellardi la nostra riconoscenza, per essere riuscito a comunicare, legandole sapiente-mente all’attualità della realtà locale, le proprie emozioni attraverso l’Arte dei Colori. Infine, desideriamo sottolineare la modestia del Maestro, illuminato dalla quale, ci ha fatto dono dei suoi migliori Capolavori seguendo, con grazia e semplicità, la sua naturale inclinazione all’Amore per il prossimo.
Grazie Franco.
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato

Maestro Bellardi | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.