Orizzonti ieri, oggi e domani | Home | News | Cerca | Web Links | Raccomandaci | Invia News 
17 Ott 2017   03:45
Il giornale dell'Amministrazione Beni Civici di Vazia
Menu principale
On-line

Ci sono 1 visitatore e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Lingue

Scegli la lingua:

Nuova seggiovia al Terminillo
Inviato da : admin Martedì, 23 Gennaio 2007 - 14:42
Nuova seggiovia al Terminillo

La stagione invernale 2006/2007, presenta un Terminillo con delle novità particolarmente interessanti per gli sciatori che amano questa nostra montagna. La società Funivia del Terminillo s.r.l., nell’ambito della programmazione mirata allo sviluppo innovativo delle proprie strutture impiantistiche, ha costruito una nuova seggiovia a quattro posti in sostituzione dei due impianti scioviari che salivano dal prato delle Carbonaie alla cima del monte Terminilluccio. L’impianto aereo monofune,  parte da quota 1590 con la stazione superiore a quota 1870, è attrezzata con un tapis-roulant per accompagnare i quattro sciatori fino alle «seggiole» in sincronismo con la velocità di queste ultime ed è sostenuta da 10 piloni di linea. Va sottolineato l’intelligente lavoro della fase costruttiva sotto la guida  dall’amministratore Flavio Formichetti che ha fatto ricorso ai più moderni ausili tecnologici. A titolo di esempio, un potente elicottero da trasporto ha fatto risparmiare tempo e fatica coadiuvando le maestranze e le macchine da lavoro, della ditta Faraglia di Vazia, alla installazione dei piloni di sostegno e dei macchinari.


Il nuovo impianto fornito dalla ditta Leitner di Vipiteno, ha una portata di 2400 persone/ora, permettendo di raddoppiare la capacità di trasporto delle due sciovie dismesse. Merita inoltre ricordare che, con la nuova realizzazione, si eliminano problemi che in epoca passata hanno causato notevoli disagi in caso di ghiaccio sulle risalite e nel trasporto di principianti che ora potranno salire seduti in tutta sicurezza e riposo. I vantaggi della seggiovia non finiscono qui. Infatti in caso di nevicate notturne non si dovrà più provvedere alla preparazione delle piste di salita che ritardavano l’apertura delle vecchie sciovie. Per quanto concerne le piste di discesa servite, queste saranno tutte quelle che discendono dal monte Terminilluccio. Altra novità, in linea con il notevole sforzo finanziario sostenuto dalla società Funivia, come da programma, è stato installato un tappeto per sciatori in sostituzione della sciovia «Togo», andata in pensione dopo una lunga carriera  durante la quale molte generazioni di bambini si sono cimentate fin dal loro primo paio di sci. Questo moderno sistema di trasporto è particolarmente indicato per i principianti e per i maestri delle scuole di sci che non dovranno più faticare a recuperare i bambini caduti, cosa che accadeva puntualmente sulla vecchia sciovia, poiché la tipologia del «tappeto» facilita anche chi possiede scarse capacità di equilibrio. Il Terminillo si rinnova, ce ne felicitiamo.
Stampa la pagina Invia l'articolo ad un amico
 
Link correlati
· per saperne di più su n. 4/06 ORIZZONTI
· News da admin

Articolo più letto su n. 4/06 ORIZZONTI:
FISCO e CONTRIBUENTE

Vota l'articolo
Questo articolo non è stato votato